Bed and Breakfast - italia - emilia romagna - Ferrara

La casa

A Ferrara, l’edificio storico in cui Ludovico Ariosto compose ampie parti dell’Orlando Furioso e dove, si narra, mettesse in scena per i familiari le sue prime composizioni teatrali, diventa una residenza storica di charme per turisti curiosi e amanti della cultura.

Le Case Cavallini Sgarbi, inaugurate a gennaio 2011 e situate nel cuore di Ferrara, furono costruite in epoca medioevale e appartennero al notaio Brunoro Ariosto fin dal 1471. Fu il fratello Niccolò che vi si stabilì e suo figlio Ludovico Ariosto vi abitò per lunghi periodi della sua vita. L’edificio, che coniuga perfettamente le sue tracce medioevali con quelle rinascimentali, appartiene alla famiglia Cavallini Sgarbi dal 1943. Prima di allora il palazzo era passato attraverso nobili famiglie ferraresi e, nel 1800 proprietario ne fu il paesaggista e critico d’arte Ferdinando Ughi che a sua volta, nel 1913, lo vendette al pittore Oreste Buzzi.

Recentemente, durante i lavori di restauro, sono emersi, oltre a figure fantastiche, alcuni preziosi affreschi cinquecenteschi dell’area di Dosso Dossi, che riproducono un verso di Orazio: ”Quid sit futurum cras, fuge quaerere” ovvero “che cosa t’attenda in futuro, rinuncia a indagare” (Carmina, I, 9, Ad Thaliarcum). Il ritrovamento dell’affresco incrementa il fascino del luogo da sempre dimora di poeti, critici d’arte, e pittori.

Anche per questo, l’attuale arredamento degli appartamenti si è ispirato all’idea di valorizzare alcune voci singolari dell’arte figurativa italiana: artisti contemporanei come Claudio Parmiggiani, Piero Guccione, Gianfranco Ferroni e Tullio Pericoli, artisti particolari come il pittore Antonio Stagnoli e il designer Giuseppe Rivadossi, che ha disegnato appositamente per le Case “La panchina degli sposi” e dodici cavalletti per le future mostre d’arte. Infine, gli esperimenti figurativi di scrittori, come la “variazione sul tema delle biciclette” di Diego Marani. Tutte queste opere sono visibili negli appartamenti del secondo piano e del piano superiore, accanto ai mobili d’epoca che infondono al luogo il fascino di molte epoche in un contesto urbano di intatto sapore medioevale.

Chi ha in mente un viaggio a Ferrara – quella che D’annunzio definì una delle città del silenzio – e vuole soggiornare in una casa dove si respiri l’aria dalla cultura e dalla storia, può mettersi in contatto con le Case Cavallini Sgarbi sul sito www.casecavallinisgarbi.eu. Potrà trascorrere giorni felici tra giardini segreti, archi in cotto ferrarese e arredi storici.

Le Case Cavallini Sgarbi sono composte da tre appartamenti che prendono i nomi di Caterina, Elisabetta e Vittorio. Di varie metrature e possibilità di letti, gli appartamenti possono ospitare dalle due alle cinque persone e sono tutti dotati di cucina. Gli ospiti quindi potranno usufruire del servizio di prima colazione compreso nel prezzo direttamente nel proprio appartamento e consumare comodi pasti a seconda del gusto e delle necessità di ciascuno. Inoltre al piano terra al civico 33 di via Giuoco del Pallone è presente la reception Giuseppe con la possibilità di usufruire di un servizio accoglienza che va dalla sperimentazione delle fantastiche tisane e bagni schiuma della Farmacia Storica Sgarbi e di prendere in visione e/o acquistare DVD e libri.

     

~ Bed and Breakfast in italia ~